Come dare consigli quando gli amici chiedono aiuto

  • Barry Spencer
  • 0
  • 1941
  • 503

Glenn Stok studia argomenti sull'autoconsapevolezza e il benessere emotivo. Ne scrive per aiutare con la consapevolezza ed evitare dubbi su se stessi.

Foto di rawpixel su Unsplash

Quando gli amici chiedono consiglio, potrebbero non volere specificamente una guida. Spesso hanno bisogno di qualcuno che ascolti e sia di supporto. Alcune persone hanno difficoltà ad accettare i consigli. Possono negare e rifiutare qualsiasi suggerimento, anche quando hanno chiesto aiuto.

In questa discussione risponderò alle seguenti domande per comprendere questo problema e gestirlo in modo appropriato.

  • Vale la pena dare consigli?
  • Come posso essere di supporto?
  • Come ottengo la loro fiducia?
  • Perché le persone non accettano buoni consigli?
  • Qual è il modo migliore per dare consigli agli amici?
  • Come posso consigliare un amico con problemi di relazione?
  • Come offri aiuto a un lamentoso cronico?

Vale la pena dare consigli?

Dobbiamo determinare le loro esigenze. Se non sono pronti ad accettare un consiglio o, peggio, se lo donano'Lo voglio, allora'È meglio evitare di essere coinvolti.

La prima cosa che faccio è chiedere se davvero volere Aiuto. Alcune persone preferiscono avere una vita limitata con un successo limitato e poca felicità. Permettono che gli episodi preoccupanti della vita peggiorino. Lo vedo ripetutamente. Hanno le loro ragioni e si sentono a proprio agio con quello stile di vita.

Offri i tuoi pensieri solo se ne sai abbastanza per dare consigli significativi. Sii onesto su questo. A volte le persone mi chiedono di aiutare con qualcosa di cui non so nulla. In tal caso, è meglio ammetterlo e suggerire un posto migliore dove chiedere aiuto.

Come posso essere di supporto?

Non dovremmo mai rinunciare alla capacità di sentire da dove vengono. Alcuni tipi di comportamento inducono le persone a evitare di fare ciò che è necessario. Non possono semplicemente mettere l'energia nel compito richiesto per tirarli fuori da un vincolo.

Devi ascoltare e mostrare comprensione. Una volta che hai compreso appieno la natura della loro situazione e hai capito cosa vogliono ottenere, puoi rispondere con tutto ciò che deve essere detto.

Non limitarti a dire cose che vogliono sentire per farlo suonare bene. Questo non è essere di supporto. Credo nell'amore duro come unico modo per essere d'aiuto. Se un amico chiede aiuto e hai determinato che desidera una guida, spiegagli cosa deve fare, indipendentemente da quanto sia difficile per lui ascoltarlo. Questo è l'unico modo per dare supporto che aiuterà a lungo termine.

Come guadagno la loro fiducia?

Il meglio che possiamo fare è ascoltare il loro sproloquio di cui hanno bisogno per togliersi di dosso. L'idea è di non avere intenzione di aiutare. Ciò è particolarmente importante se abbiamo a che fare con un amico che già sappiamo che tende a ignorare tutto ciò che qualcuno gli dice che sarebbe di beneficio.

Quando lo gestisci in questo modo, sembri più solidale e guadagni la loro fiducia. Una volta che'raggiunto, possono venire da te quando sono pronti † purché non si sentano intimiditi dai tuoi precedenti tentativi altrimenti invadenti.

Perché non le persone prendono buoni consigli?

Alcune persone bisognose di aiuto rifiuteranno apertamente di accettare qualsiasi soluzione proposta. Non possiamo aiutare queste persone e non dovremmo nemmeno provarci. Non farà che frustrare i nostri amici e sprecare il nostro tempo.

Queste persone si sentono frustrate quando gli amici cercano di aiutare perché hanno problemi emotivi irrisolti che li inducono a rimanere nella stessa situazione.

Ho dovuto andarmene diverse volte quando un amico mi chiedeva consiglio. Sapevo che stavano negando. Hanno discusso con tutte le soluzioni che avrei offerto. Sfortunatamente, avrei scoperto in seguito che peggioravano le cose. Quella era la loro scelta. Non possiamo farci niente.

Aiuterà se determini cosa sta succedendo nella loro mente, come ad esempio:

  • Cosa teme il tuo amico?
  • Cosa vogliono ottenere?

Soprattutto, stanno cercando una guida o solo qualcuno che assicuri loro che stanno facendo la cosa giusta? Questa è la parte difficile. Se è quello che vogliono, forse non sarai mai in grado di aiutarli.

Quando qualcuno nega, è difficile guidarlo. Fanno scuse per la loro situazione e lasciano che continui a influenzare la loro qualità di vita.1

È un peccato, ma quando le persone negano e non vogliono che qualcuno mostri loro il percorso che li aiuterà. Di solito continueranno a tenere la testa sepolta nella sabbia, indipendentemente da ciò che si cerca di dire loro.

Un'amica che stavo cercando di aiutare una volta ripetutamente ha fatto l'esatto contrario e si è messa in difficoltà.

In alcuni casi, potrebbero far sembrare che vogliano aiuto, ma in realtà non lo fanno. Per questo motivo, devi mantenere una mente aperta mentre segui la guida e considera che potresti perdere tempo.

Qual è il modo migliore per dare consigli agli amici?

Dare consigli inizia con l'ascolto attivo. È essenziale interrogare il tuo amico dopo aver ascoltato per determinare cosa spera di ottenere dalla discussione.

Art Markman, un dottorato di ricerca. per chi scrive Psicologia oggi, consiglia di fornire al tuo amico informazioni che potrebbero aver trascurato. Aiuta a fornire opzioni alternative da selezionare, ma senza fornire il proprio punto di vista su nessuna delle due opzioni.2

La mancanza di informazioni è uno dei motivi più comuni per commettere errori e non sapere come uscire da un vincolo. Può essere utile se hai la conoscenza per fornire informazioni che potrebbero mancare.

Tuttavia, è fondamentale evitare di criticare. Se ti soffermi sui loro errori, potrebbero essere troppo imbarazzati per continuare la conversazione.

È meglio concentrarsi sulla soluzione piuttosto che sollevare i problemi che si sono creati da soli. Sanno già cosa hanno sbagliato. Fornire una visione del futuro, in modo che abbiano qualcosa di concreto da immaginare.

Il trucco di rendere il tuo amico consapevole delle opzioni disponibili consente loro di pensare da soli e prendere le proprie decisioni.

Come posso consigliare un amico con problemi di relazione?

Questa potrebbe essere una situazione complicata. Se il consiglio riguarda il coniuge o il partner, è fondamentale comprendere il problema prima di consigliare qualcosa di drastico, come il divorzio. Se risolvono le cose in futuro, potrebbe influire negativamente sulla tua amicizia con quell'amico.

Un amico una volta mi ha detto che ha litigato con suo marito per le finanze, e lui l'ha lasciata. Dato che l'aveva minacciata ripetutamente, le ho detto di cambiare le serrature e di non lasciarlo entrare ora che se n'è andato di sua spontanea volontà.

Che cosa ha fatto? Andò avanti e lo informò che le avevo consigliato di chiuderlo fuori. A che cosa serviva?

Non sai mai cosa farà qualcuno con i tuoi suggerimenti. È meglio non farsi coinvolgere in alcuni casi, soprattutto se non sei sicuro di come reagisce il tuo amico per consigliarlo.

Se il loro partner ha un comportamento tossico che è dannoso per la relazione, potrebbe essere utile una guida amichevole. Tuttavia, valuta la possibilità di consigliare il consulente appropriato addestrato per assistere in tali questioni.

Come offri aiuto a un lamentoso cronico?

Coloro che si lamentano ripetutamente delle loro vite e della loro situazione orribile sono le stesse persone che non riescono a trovare una soluzione. Preferirebbero solo continuare a parlarne.

Quando un amico ti parla continuamente dei suoi problemi, chiedigli cosa vuole nello specifico.

Di solito dico: "Ti senti meglio a raccontarmi tutto questo o speri in qualche consiglio utile?"

It'È meglio escludere la possibilità che possano negare e non faranno mai ciò che è necessario. Altrimenti, lo sforzo potrebbe creare frustrazione per te e il tuo amico.

Quando si nega, hanno difficoltà ad accettare i consigli anche quando chiedono aiuto. Quando questo è il caso, chiarisco che riconosco che vogliono continuare a fallire con ciò che hanno sempre fatto. Questa affermazione ha lo scopo di svegliarli.

Dò loro anche la possibilità di tornare quando saranno pronti per essere condotti su un sentiero più fruttuoso. A volte ci riconsiderano, di solito se succede qualcosa che apre loro gli occhi.

Linea di fondo

In casi estremi, si può avere un disperato bisogno di consulenza per aiutare con gravi problemi nella propria vita. È allora che un vero amico farà un passo indietro e suggerirà un'alternativa più appropriata per aiutare.

Un mentore o un consulente di vita con le qualifiche per dare una terapia motivazionale per guidarli nella giusta direzione sarebbe meglio per alcuni casi in cui un amico potrebbe non essere il più adatto.

Non è sempre nostro compito essere il fornitore di guida per un amico che si è smarrito. Potremmo anche non essere qualificati per farlo, anche quando pensiamo di conoscere le risposte.

Risorse

  1. Paula Spencer Scott. (Estratto il 6 luglio 2020). "Affrontare la negazione". Caring.com
  2. Art Markman, Ph.D. (16 aprile 2020). "Qual è il modo migliore per dare consigli?" Psicologia oggi

© 2020 Glenn Stok




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Gli articoli più interessanti sull le relazioni che cambieranno la tua vita in meglio
Il principale sito web di lifestyle e cultura. Qui troverai molte informazioni utili su amore e relazioni, stile di vita, moda e bellezza