Su come superare il narcisista

  • Barry Spencer
  • 0
  • 3793
  • 218

Molte volte mi sono chiesto se sarei mai tornato normale. Mi sono chiesto se mi sentirò bene con me stesso e se mi darò un'altra possibilità di amare di nuovo.

Non saprei mai leggere le persone. Non potrei mai indovinare chi mi amerà e chi mi userà.

Ho sempre dato alle persone una possibilità, non importa cosa, e ho sempre finito per ottenere un pessimo affare. Si potrebbe pensare che ormai ci fossi abituato, ma questa volta è stato brutale.

Ho incontrato un uomo che gridava guai da un miglio di distanza. E mi sono innamorato di lui. Nonostante avessi ricevuto segnali di avvertimento per non avvicinarmi a lui, l'ho invitato nella mia vita e nel mio cuore. Ho deciso di darci una possibilità.

Relazione

Cosa succede quando il narcisista sa che l'hai capito?

Sono stato così stupido da credere che sarei stato io a cambiarlo. Ma non puoi davvero domare la bestia, vero??

Mi sono innamorato di un uomo che non era in grado di amare nessuno tranne se stesso.

Qualunque cosa gli dessi, non era mai abbastanza. Non importa quanto lo amassi, non mi ha mai ricambiato veramente.

Tutti i "sentimenti" che mi ha trasmesso facevano parte del suo piano ben praticato.

Sapeva che avrei fatto qualsiasi cosa per lui se mi avesse dato tanto quanto un pizzico d'amore. So che non puoi davvero misurare l'amore, ma quando arriva in dosi minime come il suo, puoi.

Mi sono innamorato di qualcuno che era estremamente egoista.

I miei bisogni non sono mai stati una questione di importanza. L'unica cosa importante quando stavamo insieme era che fosse felice.

Relazione

Ecco come ti prende di mira un narcisista

La parte peggiore era che lui era il più felice quando io ero il più infelice. Come se si stesse nutrendo della mia miseria.

Mi dico tutto il tempo che non mi sarei innamorato di lui se avessi saputo quanto era egoista, ma è una bugia. Mi sarei innamorato comunque di lui.

Mi sono innamorato di qualcuno che pensavo di poter cambiare.

Nessuno me lo ha fatto fare. L'ho fatto a me stesso. Ho pensato di poterlo cambiare. Pensavo che se gli avessi dato tutto l'amore che ho mai avuto, avrebbe cambiato squadra e sarebbe venuto a giocare per i bravi ragazzi.

Sapevo che aveva tratti negativi, ma anche ogni essere umano. Non l'ho mai preso per un uomo cattivo a causa dei suoi difetti. Ho deciso di accettarlo nel suo insieme, con tutti i suoi beni e tutti i suoi mali.

L'unico problema erano i suoi sentimenti. L'unico problema era che non era in grado di amare.

È il tipo di ragazzo che non è in grado di provare empatia verso nessuno. Ed ero il tipo di ragazza che sentiva tutto in migliaia di colori diversi.

Relazione

Ecco come ti prende di mira un narcisista

Sono uscito con un uomo che mi ha incolpato di tutto.

Ogni volta che le cose andavano male per lui, se la prendeva con me. Come se fossi la cosa peggiore che gli potesse capitare, come se volessi che gli accadessero cose brutte.

Cercare di affrontarlo è stata l'idea più stupida di sempre. Ha solo peggiorato le cose.

Non avevo idea di come spiegargli che non ero il cattivo e che mi dispiaceva quando le cose andavano male per lui. Non sapevo di non essere il cattivo di questo spettacolo.

Sono uscito con qualcuno che mi ha fatto dubitare di me stesso.

Ho deciso di abbassare la guardia e lasciarlo entrare. Mi sono dimenticato di me stesso. Ho dimenticato che tipo di persona sono.

Ho dimenticato i miei principi e le mie convinzioni. Lo lasciavo andare via e tornare ogni volta che voleva.

L'ho fatto perché mi ha fatto credere che non potevo avere nessuno migliore di lui.

Ha agito come se fosse il dono di Dio per me, anche se non lo meritavo davvero. Mi faceva sentire indegno, piccolo e patetico pensare di meritare di essere amato.

Sono uscito con qualcuno che mi ha completamente cambiato.

Non c'era traccia della ragazza che ero prima di entrare in quella relazione. Le rughe intorno agli occhi da quanto ho riso prima si sono trasformate in rughe dalle mie lacrime e preoccupazioni.

Erano i segni del mio dolore interiore, il dolore di cui non parlavo mai con nessuno.

Mi ci è voluto un po 'per rendermi conto di essere parte di una relazione violenta. Non ne avevo idea perché non avevo lividi sul corpo.

Non avevo ossa rotte, ma mi sentivo spezzato dall'interno. E non volevo essere rotto. Volevo solo essere felice. E amato. Era chiedere troppo?

È stata tutta colpa mia. Ho iniziato tutto questo incubo da solo. Mi sono innamorato di lui sperando che l'avrei aggiustato, sperando che sarei stato io a salvare la sua anima. Sono finito come la persona che aveva bisogno di essere salvato.

Sono uscito con qualcuno che mi ha fatto rinunciare a lui.

Non potevo più farlo. Non sono mai stato uno che mollava. Ma c'è una prima volta per tutto.

Se non fossi andato via quando l'ho fatto, Dio sa cosa mi sarebbe successo. Se non avessi rinunciato a lui, avrei rinunciato a me.

Sono uscito con qualcuno che mi ha insegnato a essere egoista.

Non sono diventato egoista in modo narcisistico. Ho assorbito tutto dal mio insegnante. Il mio egoismo non era tossico. Ero solo egoista quanto avevo bisogno di essere per salvarmi.

Hai mai amato qualcuno così tanto che avresti fatto qualcosa per loro? Beh, ho deciso di farne qualcuno da solo.

Ho deciso di premiare le persone con il mio tempo solo se hanno deciso di dedicare anche a me il loro tempo. Ho deciso di amare solo se il mio amore sarà apprezzato.

Ho deciso di allontanarmi da persone che non mi rispettavano. Ho deciso di allontanarmi dalle persone che hanno distrutto la mia felicità e non guardarmi mai indietro.

Sono uscito con qualcuno che mi ha fatto scegliere me stesso.

Ho deciso di andare avanti. Poiché non mi apprezzava, ho imparato ad apprezzarmi.

Sapevo che non sarebbe successo automaticamente, ma spero che prima o poi sarebbe successo. E lo ha fatto. Mi sono rifiutato di permettergli di avere il meglio di me. Mi merito molto di più di lui.

Sono uscito con qualcuno che mi ha quasi rotto. 

Quest'uomo ha fatto le cose più orribili che qualcuno possa fare a una persona che lo ama. Mi ha manipolato, mi ha costantemente abbattuto, mi ha quasi convinto di non essere abbastanza bravo.

Mi ha spezzato il cuore, ma non ho lasciato che mi spezzasse. A poco a poco sono risalito dal buco nero in cui mi aveva fatto vedere.

A poco a poco ho smesso di discuterne e ho cominciato a dirmi che, anche se sono imperfetto, non merito ancora di essere trattato come mi ha trattato lui. Mi sono ricordato che anch'io merito di essere amato.

Sono uscito con qualcuno che mi ha mostrato di cosa sono fatto. 

Se non avesse fatto tutto il possibile per ferirmi, non avrei mai scoperto quanto dolore posso sopportare. Se non avesse scelto di odiarmi, non avrei mai saputo quanto mi amassi.

Se non avesse cercato di spezzarmi, non avrei mai scoperto quanto sono forte. Se non mi fossi innamorato della persona sbagliata, avrei mai potuto imparare com'è fatta la persona giusta?

Anche se è stato un viaggio infernale, mi ha comunque formato quello che sono. E non potrei essere più grato di me.

La vita ha il suo modo di insegnarci le lezioni che dobbiamo imparare e anche se sono un po 'ammaccato, non sono a pezzi, sono ancora in piedi. Dico che ho vinto.

Era il mio primo pensiero la mattina e il primo pensiero prima di addormentarmi. Ora, penso a malapena a lui.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Gli articoli più interessanti sull le relazioni che cambieranno la tua vita in meglio
Il principale sito web di lifestyle e cultura. Qui troverai molte informazioni utili su amore e relazioni, stile di vita, moda e bellezza