Lezioni apprese dalla rottura

  • Barry Spencer
  • 0
  • 1246
  • 294

Quando la mia ombra non camminava più accanto a me, quello fu il giorno in cui capii che la tua oscurità, di cui avevo fatto parte, stava prendendo il sopravvento su di me. Mi sentivo come se fossi una pianta che sta morendo. Dentro, stavo morendo per la mancanza di illuminazione che non sei riuscito a proiettare. Stavo appassendo e mi sentivo così incontrollabile. Non potevo sopportare un altro momento di essere circondato da uno sconosciuto che risiedeva nel mio corpo. La parte più dolorosa era che la mia famiglia non capiva la persona che stavo diventando e nemmeno io. È stato allora che ho capito che avevi quasi vinto. Fu allora che decisi di riprendermi la mia dignità e di alzarmi in piedi, non importa quanto fossi tremante. Avevo bisogno di reclamare la persona che ero una volta, senza di te.

La sensazione di quel giorno era gloriosa. Mi sono sentita una regina. Mi sono sentito di nuovo me stesso ...

So che all'inizio è naturale riconoscere il dolore che ci ha portato a questo momento. È naturale dedicare tempo, pensiero ed energia a quelle cose orribili che non solo sono state dette ma fatte. Credo che ci sia una certa quantità di tempo di cui abbiamo bisogno per noi stessi per guarire, ma spendendo troppo tempo a rivivere l'orrore, ignoriamo il vero lavoro che deve essere fatto. Quel vero lavoro è concentrarsi su noi stessi. Quel vero lavoro è imparare a diventare la persona che eri una volta senza quel veleno nella tua vita. Il vero lavoro è realizzare quello che vuoi nella vita e rendersi conto che sei molto di più di una persona che ti ha fatto sentire in questo modo.

Il momento stesso in cui realizzi di meritare amore e rispetto è il momento in cui sei liberato e non sei più incatenato dalle sue catene. Quello è il momento in cui non sei più la vittima ma il vincitore.

Vita

8 lezioni che ho imparato dopo che mi si è spezzato il cuore

Ho trovato conforto nello scrivere su come mi sentivo. Ho anche visto uno schema quando ho annotato cosa era successo in passato e cosa volevo per me per il futuro. Non volevo più che mi spezzasse. Non volevo più un posto per lui nel mio cuore. Non mi sarei più concentrato sui demoni del suo passato e su ciò che aveva fatto. Ho preso ciò che ho imparato e ho creato la mia guida personale per diventare la persona che ero una volta prima di lui ...

Essere grato per le lezioni che hai imparato da lui

Credo che le persone siano inserite nella nostra vita per una ragione specifica, e ognuna di loro ha cause e risultati specifici sul perché. Alcuni restano. Alcuni vanno. Credo che il suo ingresso nella mia vita sia stata la lezione più difficile che abbia mai dovuto imparare, ma una cosa certa è che sarò per sempre grato per questo. Ho attraversato l'inferno ma credo che senza che lui mi indebolisse quasi a nulla non avrei mai visto il mio pieno potenziale che meritavo di mostrare a me stesso. Non avrei mai visto che donna veramente forte sono e non avrei mai soddisfatto le mie aspettative di diventare la donna che volevo essere. Per questo te ne sono grato. Ho imparato una lezione molto importante da tutta questa follia e questa è stata che la felicità è qualcosa che viene da dentro, la felicità non è qualcosa che dovresti permettere a qualcuno di prendere in ostaggio e la felicità dovrebbe essere condivisa ma mai sfruttata.

Sii paziente e gentile con te stesso

So che questo può sembrare impossibile dopo aver frequentato qualcuno che è un grandioso narcisista. Quindi smettila di urlare a te stesso del passato e ricorda che cosa è stato fatto. Non puoi cambiare il passato ma solo andare avanti. Ti è permesso piangere, piangere, arrabbiarti. È così importante che tu capisca che la stessa gentilezza che dai agli altri la devi dare a te stesso. Avevo scoperto che dovevo prendere le distanze dai miei amici e dalla mia famiglia perché mi sentivo così sotto pressione per dimenticare qualcuno così in fretta. Non puoi perdere di vista la pazienza con te stesso. So che è frustrante ogni momento di veglia quando ti senti come se tutta la tua energia andasse a qualcun altro, ma ricorda che le ferite richiedono tempo per guarire.

Liberati dal passato e perdona

So che ci vorrà un po 'per perdonare la persona che ti ha distrutto, ma per andare avanti con la tua vita, è meglio lasciarti il ​​passato alle spalle. Dovevo ricordare a me stesso che dovevo sempre inondare le persone con gentilezza, non importa se quell'azione non potesse essere mostrata a me stesso in cambio. Una volta che ti rendi conto di essere una persona molto migliore, puoi concentrarti su ciò che riserva il tuo futuro. Ricorda che sebbene non sia stata colpa tua, è sempre importante perdonare, perché se ci aggrappiamo a una parte dell'amarezza, diventiamo solo la persona che lui voleva che fossimo. Sei molto più forte di così.

Riconnettersi con chi sei

Ho passato molte notti da solo da solo. Pensando al mio passato prima di incontrarlo. Pensando alla persona che ero una volta. Pensando a come tornare da quella persona che non solo i miei amici e la mia famiglia desideravano, ma anche io desideravo. Ho trovato conforto nello stare da solo, perché questo mi ha aiutato a mettere insieme i miei pensieri. Non dico di restare a casa e di chiudere fuori tutti perché ognuno è diverso. Tuttavia, ciò che mi ha aiutato a tornare a me stesso è stato ricordare le cose che hanno portato gioia nella mia vita. Mi piaceva scrivere, mi piaceva ballare, uscire a bere qualcosa con i miei amici e prendere le decisioni che volevo prendere, ma non mi sono mai sentito così libero e non legato a nessuno come quando correvo da solo. Mi sono ricordato che quelle cose mi hanno reso quello che sono e quelle cose mi hanno portato felicità.

Lei e lui dentro la sua mente

Ero abituato a perdermi ogni volta che mi innamoravo fino a quando non ho imparato queste 9 lezioni

Stabilire degli obiettivi per te stesso

Ho sempre avuto obiettivi in ​​tutti gli aspetti della vita; lavoro, amici e famiglia. Ma il più difficile è stato per me stesso. Mi ci è voluto parlare di questo con mia sorella. Mi ha detto: "Cosa vuole veramente Annie?" Sapevo quello che volevo ma non sapevo come arrivarci. Sapevo di voler fare una lista, ma ogni lista che avevo sempre creato era basata esclusivamente su un'altra persona. Non sembra un grande obiettivo, vero? Sono tornato a ciò che mi rendeva felice, imparando che dovevo stabilire eccezioni per me stesso e solo per me stesso. Ho scelto di completare un Ironman. Per avviare una carità che restituisce agli altri perché il mio cuore desidera il sentimento di restituire agli altri. E scrivere per aiutare gli altri che non si sono mai sentiti persi come me. Smettere di cercare il marito perfetto e concentrarmi sugli obiettivi che volevo raggiungere, perché l'unica persona che conosco che può aiutarmi a raggiungerli sono me stesso. Questa in sé è la sensazione migliore che chiunque possa provare.

Non lasciare che la sua oscurità ti consumi, lascia che la sua oscurità sia l'inizio della tua realizzazione. Sei una regina. Sei una forza con cui fare i conti. Scegli il tuo destino e dai a te stesso la tua forza. Sei l'unico che può guarire il tuo cuore spezzato. Sei l'unico che può creare la felicità dentro di te.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Gli articoli più interessanti sull le relazioni che cambieranno la tua vita in meglio
Il principale sito web di lifestyle e cultura. Qui troverai molte informazioni utili su amore e relazioni, stile di vita, moda e bellezza