Perché l'amore fa male? Ecco i fatti

  • Brian Morris
  • 0
  • 1210
  • 23

Il dottor Billy Kidd ha svolto ricerche sulle relazioni sentimentali per 15 anni. Ha tenuto focus group in varie città della nazione.

Le persone si chiedono perché l'amore possa ferire così tanto. Ma il dolore di una rottura non è così difficile da capire quando guardi gli esseri umani da una prospettiva storica.

Emozioni preistoriche

Il nostro trucco emotivo è progettato per un tempo e un luogo diversi. Duecentomila anni fa, quando i nostri attuali sistemi emotivi entrarono pienamente in gioco, la vita era completamente diversa. Avevamo bisogno di legami che ci unissero strettamente insieme semplicemente per sopravvivere.

Nella preistoria, non potevi disconnetterti completamente da qualcuno per sempre solo perché smettevi di fare l'amore l'uno con l'altro. Era una giungla là fuori. Nessuno ha detto addio e si è trasferito fuori città dopo una lite tra innamorati. Non c'erano città in cui trasferirsi.

Le creature che sono saltate fuori dai cespugli avevano artigli e denti e potevano ucciderti. Qualcuno doveva coprirti la schiena. Ci sarebbero voluti un paio di mesi per trovare la prossima tribù. Vagavano da qualche parte nella boscaglia, proprio come la tua tribù, in un'area che condividevi delle dimensioni dello stato del Delaware, USA.

In queste circostanze, le relazioni delle persone erano a un livello di civiltà sufficientemente alto da non tentare improvvisamente di disconnettersi e andare avanti come facciamo noi oggi. Potrebbero essere passati a un altro partner sessuale all'interno della tribù. Ma sarebbe stato senza fare una scena selvaggia e drammatica, in cui hai insultato la persona per sempre. Dopotutto, in una piccola tribù la maggior parte delle persone conosceva tutti come amici.

In passato, tutte le relazioni erano serie

In quei tempi preistorici, tutte le relazioni † sociali o sessuali † erano serie. Le persone vivevano nell'ADESSO con circa 50-250 altre persone. Rimasero uniti e non furono mai soli. La durata media della vita era di circa 30 anni. Quindi non hai aspettato fino all'età di 26-30 anni per iniziare una relazione seria a lungo termine, come è consuetudine oggi.

Dovevi anche stare stretto con il tuo amante perché l'amore non era un gioco. Non c'era il controllo delle nascite e uno su dieci nati vivi ha portato la madre a morire per complicazioni, principalmente per infezioni. Quindi l'intera tribù ha tenuto d'occhio i bambini perché le madri spesso morivano, lasciando indietro i loro piccoli.

Poiché tutti dipendevano da tutti gli altri, quelli che avevano legami emotivi più forti tra loro erano i più propensi a sopravvivere. In questo ambiente, quando hai perso qualcuno, non è stato perché la tua relazione innamorata e impazzita è svanita. Piuttosto era spesso perché il tuo partner o amico era morto. E quando una persona moriva, la tribù si addolorava insieme.

Uno stile di vita moderno con un antico trucco emotivo

Oggi abbiamo ereditato lo stesso trucco emotivo che ci fa desiderare di unirci e guardarci l'un l'altro. Ma la nostra vita è da tre a quattro volte più lunga dei nostri antenati' vite. Quindi attraversiamo molte più transizioni di vita. Gli individui sono anche in grado di mantenersi da soli, senza tribù.

Ecco perché nella società moderna i nostri antenati' la capacità di legare strettamente insieme non è sempre richiesta. Tuttavia, non puoi sfuggire al dolore di attraversare le transizioni della vita moderna perché non esiste un interruttore "off" per il nostro antico trucco emotivo. Quindi, quando c'è una rottura, può sembrare che la persona sia effettivamente morta. Questo è il prezzo che gli esseri umani pagano ancora per avere il potenziale per creare forti legami emotivi che legano.

Le rotture possono sembrare come se qualcuno fosse morto

Questo spiega perché la rottura di un amante può farti provare i sintomi del dolore. Questi sintomi includono una risposta iniziale di lotta o fuga. E un cuore che prova un vero dolore. Questo è seguito da una sensazione di malessere, insieme a intorpidimento mentale, senso di mancanza di significato e negazione della realtà. Questi sono i sentimenti che hanno provato i nostri antenati quando qualcuno è morto. E sono il prezzo che gli esseri umani pagano ancora per avere il potenziale per creare forti legami emotivi che legano.

Ciò che questo significa per te ora è che sei progettato per addolorarti e poi andare avanti quando perdi qualcuno durante una rottura. E il motivo per cui potresti soffermarti così a lungo su una rottura è perché non hai quel sostegno tribale che tutti avevano nei tempi antichi. In tutta la realtà, a volte ti senti completamente solo. Sentirsi soli è una sensazione moderna. I nostri antichi antenati non furono mai soli. Alcuni non avevano nemmeno una parola per "io". Quindi, oggi non c'è una cerimonia di lutto comune dopo che i sentimenti di un dolore si sono manifestati.

Romanticismo come esperienza di apprendimento

Ma se non vuoi rischiare di sentirti tutto solo, pensa a una sana relazione d'amore come a un'esperienza di apprendimento. È qui che ogni persona matura gradualmente emotivamente. E se vai per strade separate, va bene. Almeno hai imparato qualcosa.

Questa prospettiva aumenta la soddisfazione nelle relazioni abbassando le aspettative. Le persone vivono e lasciano vivere senza costringere la relazione ad andare avanti prima del tempo. Quando le relazioni vanno avanti, sono su un terreno stabile. Questo perché i partner si sono presi il tempo per comprendere le dinamiche emotive della loro partnership. Soprattutto sono diventati amici. L'amicizia è qualcosa che manca così spesso nella fretta delle cose oggi. Questo è il motivo per cui le persone hanno bisogno di costruire un forte sistema di supporto sociale. Ci aiuta a far fronte alle nostre antiche emozioni e alla moderna sensazione di solitudine.

Riferimenti

Bulcroft, R., Bulcroft, K., Gradley, K. e Simpson, C. (2020). La gestione e la produzione del rischio nelle relazioni romantiche: un paradosso postmoderno. Journal of Family History, 25, 63-92.

Bleske, A. L. e Buss, D. M. (2020). Uomini e donne possono essere solo amici? Relazioni personali, 7, 131-151.

Coontz, S. (2020). La trasformazione storica mondiale del matrimonio. Giornale di matrimonio e famiglia, 66 974-979.

Cozolino, L. (2020). La neuroscienza delle relazioni umane. New York: W. W. Norton.

Smeriglio. R & Coan, J. (2020) Cosa causa dolore al petto quando i sentimenti sono feriti? Scientific American Mind 21, 1, pp. 72-73. Scaricato il 25 giugno 2020 da https://www.scientificamerican.com/article/what-causes-chest-pains/?redirect=1

Jones, D. (2020). Amore moderno. New York, NY: Three Rivers Press.

Kidd, B. (2020) Romance a basso stress. Istituto per le relazioni romantiche: Portland, OR.

Milne, G. (2020). Geni incivili: Evoluzione umana e paradosso urbano. Londra Inghilterra: The Independent Thinking Press.

Taylor, S. E. (2020). Tendete e fate amicizia: basi bio-comportamentali di affiliazione sotto stress. Indicazioni attuali nella scienza psicologica, 15 (6), 273-276.

Wile, I. S. (1942). Rassegna della vita coniugale in una tribù africana. American Journal of Orthopsychiatry, 12(3), 550-551. Scaricato l'1-1-19 da https://psycnet.apa.org/search/results?id=92896424-b0ab-aaea-7eb5-d96a9c396d15.





Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Gli articoli più interessanti sull le relazioni che cambieranno la tua vita in meglio
Il principale sito web di lifestyle e cultura. Qui troverai molte informazioni utili su amore e relazioni, stile di vita, moda e bellezza